Pasta brisée: leggera e croccante

Scuola di cucina
come fare la pasta brisee in casa   grand chef evolution

Originaria della Francia, la pasta brisée è una pasta croccante e delicata utilizzata per preparare dolci o torte salate. È composta da ingredienti semplici quali:

  • Acqua;
  • Farina;
  • Burro;
  • Sale.

Per la preparazione della pasta brisée dolce basterà aggiungere dello zucchero agli ingredienti principali.

La pasta brisée può essere farcita con diversi ingredienti come formaggi, verdure, carne e addirittura frutta. Questo tipo di pasta si presta quindi alla realizzazione di numerosissime ricette e può essere preparata in diverse versioni, come quella light per chi è a dieta, o senza glutine per chi è intollerante a questo complesso proteico.

Molte persone sono abituate ad utilizzare la pasta brisée già pronta probabilmente perché pensano che sia difficile da realizzare in casa; in realtà è possibile preparare la pasta brisée abbastanza facilmente e in poco tempo.

Come preparare la pasta brisée in casa

Per preparare la pasta brisée con il metodo di lavorazione classico le dosi per due dischi da 30 cm di diametro prevedono l’utilizzo di:

  • 350 g di farina 00;
  • 100-120 ml di acqua molto fredda;
  • 220 g di burro freddo spezzettato;
  • Un cucchiaino di sale.

Per realizzare la pasta brisée dolce aggiungere 30 g di zucchero semolato.

In una ciotola mettete la farina con il sale (e in caso di impasto dolce anche lo zucchero). Cominciate a lavorare gli ingredienti aggiungendo man mano il burro freddo a pezzetti, lavorando con la punta delle dita l’impasto fino ad ottenere una consistenza granulosa. A questo punto, aggiungete metà dell’acqua e impastate aggiungendo man mano a filo il quantitativo restante di acqua fino al suo completo assorbimento.

Una volta ottenuta la giusta consistenza, date all’impasto la forma di una palla e dividetela a metà. Stendete con l’aiuto di un matterello le due palle di impasto per formare dei dischi di pasta e fate riposare in frigorifero per almeno 45 minuti. Prendete quindi l’impasto dal frigo ed utilizzate la pasta brisée come meglio preferite!
Ricordate di bucherellare l’impasto con una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura.

Ricette con la brisè

La pasta brisée viene utilizzata per preparazioni sia salate che dolci. È perfetta per realizzare la quiche, una famosissima torta salata francese tradizionalmente farcita con un ripieno di soli tre ingredienti, uova, pancetta e formaggio, e per le tante varianti alla ricetta classica, come la quiche vegetariana, farcita con carote, zucchine e ortaggi di stagione, o le buonissime mini quiche con cipolle di Tropea e caciocavallo preparate in Grand Chef Evolution.

La pasta brisèe può essere usata per realizzare piatti ricchi e sostanziosi come il timballo di pasta o per creare degli sfiziosi coni di pizza. Le pizzette con pasta brisée sono ideali per feste di compleanno da servire come antipasto o aperitivo.
La pasta brisée può essere utilizzata anche per la preparazione di secondi piatti particolarmente sfiziosi, come, ad esempio, le braciole di maiale in crosta con carote viola, assolutamente da provare!

Infine, per chi ama il dolce, con la pasta brisée dolce è possibile realizzare dei cornetti o delle crostate da farcire con marmellata, frutta o crema pasticcera oppure dei divertentissimi cuori con crema di nocciole da gustare e condividere durante un occasione speciale!

Differenza tra pasta brisée e pasta sfoglia

Pasta brisée e pasta sfoglia vengono realizzate con lo stesso tipo di ingredienti, ma si differenziano per il procedimento di lavorazione che nella pasta sfoglia è più complesso e richiede tempo e dimestichezza.
Inoltre la pasta brisée risulta particolarmente croccante, ha un colore giallo meno acceso e una consistenza meno untuosa rispetto alla pasta sfoglia.

14 Febbraio 2020