Scopri come preparare: Pane ai 7 cereali
Pane ai 7 cereali

Pane ai 7 cereali

Piatto unico
Consistenza rustica e dorata fragranza: il pane ai 7 cereali fatto in casa è una riscoperta dei sapori genuini di una volta, un lievitato gustoso che è possibile preparare facilmente con Grand Chef Evolution in pochi step, regalando grandi soddisfazioni.
Procedimento

Il pane ai 7 cereali, croccante all’esterno ma morbido all’interno, è molto facile da realizzare in casa. La sua crosta è incredibilmente fragrante e il profumo appena sfornato è irresistibile, perfetto da servire in tavola ogni giorno: imbottito, inzuppato, fresco o tostato sarà sempre delizioso. Realizzare questa variante integrale del pane in cassetta con le nostre mani ci darà grande soddisfazione: da un semplice impasto di farina, lievito, olio, acqua e sale è possibile creare un’autentica magia, un antico rituale culinario che si perpetua da secoli e che è tanto caro alla nostra tradizione italiana.

La farina multicereali che utilizzeremo per realizzare questo pane nero ai cereali in genere si ottiene da un mix di farine integrali, poco raffinate e dunque molto più ricche di sali minerali, proteine e fibre rispetto alla normale farina 00. Il pane in cassetta integrale è quindi un’ottima fonte di energia ed essendo particolarmente goloso è perfetto per iniziare la giornata col sorriso con una tradizionale colazione con pane, burro e marmellata, ma è delizioso anche semplicemente inzuppato nel latte, come facevano i nostri nonni.

Con Grand Chef Evolution, grazie alla sua versatilità, non solo è possibile cuocere il nostro pane nero ai 7 cereali come in forno, rendendolo morbido e fragrante, ma può diventare pure una perfetta camera di lievitazione per ottenere un impasto impeccabile, al pari di quelli ottenuti attraverso la lievitazione naturale. Tutto questo è merito dell’innovativo sistema di circolazione forzata dell’aria calda, che consente di esaltare il gusto naturale delle pietanze mantenendo inalterati i valori nutrizionali e quindi tutti i benefici e il gusto dell’impasto integrale.

Vediamo quindi, passo dopo passo, come realizzare un delizioso pane ai 7 cereali in Grand Chef Evolution.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

Procedimento per realizzare il pane ai 7 cereali in Grand Chef Evolution

Ecco come procedere per preparare il pane ai 7 cereali.

Versare nella ciotola della planetaria 500 g di farina nera ai 7 cereali, 2 cucchiai di olio EVO, 7 g di lievito disidratato (mediamente corrisponde ad una bustina); 1 cucchiaino di zucchero e cominciare a mescolare usando la frusta a foglia. Versare quindi pian piano l’acqua a filo. Appena tutti gli ingredienti si saranno amalgamati sostituire la frusta a foglia con il gancio per impastare e continuare a lavorare il composto a velocità sostenuta. Aggiungere alla fine il cucchiaino di sale e proseguire a impastare con la planetaria per almeno altri 5 minuti. Quando l’impasto sarà attorcigliato intorno al gancio e si staccherà dalle pareti della ciotola allora sarà pronto.

A questo punto, occorre far lievitare il nostro pane ai 7 cereali. Prelevare la ciotola con l’impasto dalla planetaria, coprirla con della pellicola trasparente e lasciar lievitare per circa 3 ore. È possibile usare Grand Chef come camera di lievitazione, ponendo la ciotola con l’impasto direttamente nella campana di vetro (senza l’utilizzo di griglie) e programmando il dispositivo a 40°C, fan alta, per due ore circa.

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato rispetto al suo volume iniziale, trasferirlo su un piano di lavoro infarinato e lavorare a mano in questo modo: stendere il tutto a formare un rettangolo, quindi effettuare due pieghe nel senso della lunghezza e poi altre due nel senso della larghezza. Occorre ripetere questa operazione tre volte: si tratta del metodo classico delle pieghe di rinforzo o folding e serve a migliorare la consistenza e l’elasticità dell’impasto, oltre a migliorarne la struttura e rendere più rapida e agevole la lievitazione.

Una volta pronto, disponete l’impasto all’interno di uno stampo da plumcake leggermente oleato (se è di silicone non è necessario ungerlo), coprire con della pellicola trasparente e lasciarlo lievitare nel Grand Chef Evolution su griglia bassa per un’ora a 40°C, fan alta.

Una volta raddoppiato di nuovo di volume togliere la pellicola, preriscaldare Grand Chef Evolution a 260°C, fan alta, per 6 minuti, quindi disporre lo stampo su griglia bassa e cuocere per 30 minuti, fan media, a 180°C.

Al termine della cottura lasciare raffreddare e prelevare dallo stampo. Il nostro pane ai cereali è pronto.

Il consiglio dello chef

Possiamo arricchire il nostro pane ai cereali fatto in casa e renderlo ancora più invitante versando nell’impasto dei semi misti e cospargendoli sulla superficie prima della cottura, che gli conferiranno un’ulteriore piacevole nota croccante.

Una volta pronto, questo pane in cassetta integrale si presta ad innumerevoli preparazioni per ogni momento della giornata: tagliato a fette, tostato e farcito con salmone affumicato e avocado o con uova e bacon, è perfetto per una deliziosa colazione salata, così come fresco, servito a tavola per il pranzo o la cena, sarà l’irrinunciabile accompagnamento ai nostri secondi piatti o anche per fare una goduriosa scarpetta. Non solo: impiegato nella realizzazione di corpose bruschette rustiche, con tutti gli abbinamenti che la fantasia ci suggerisce, sarà perfetto persino per un aperitivo informale.

Pane ai 7 cereali: le tante interpretazioni del pane in cassetta integrale

Siamo abituati ad associare il pane in cassetta a pasti veloci e frugali, tuttavia può essere una buona base di partenza per la realizzazione di ricette creative o soluzioni alternative per tutte le occasioni conviviali. L’impiego del pane in cassetta integrale dà sicuramente un tocco più gustoso e rustico: si parte dai classici tramezzini e toast, farciti a piacere e perfetti per un picnic, come finger food da antipasto oppure in occasione di feste di compleanno per i più piccoli, magari serviti insieme a dei succulenti panini per hamburger. Con Grand Chef Evolution possiamo usare il nostro pane ai cereali fatto in casa per realizzare dei golosi french toast o un’irresistibile mozzarella in carrozza light.

Come consigliato dallo chef, il pane nero ai cereali è ottimo pure per l’aperitivo: possiamo usarlo per preparare delle stuzzicanti bruschette al pomodoro ma trattandosi di un pane già molto saporito di suo, si può servire solo con un filo di olio extravergine, antica merenda oggi rivisitata in chiave moderna e proposta persino in locali e ristoranti.

E una volta raffermo, come impiegare il nostro pane ai 7 cereali? Tagliato a dadini e tostato si trasformerà in degli ottimi crostini dorati capaci di arricchire ogni piatto con la loro croccantezza: dalle zuppe alle minestre, senza dimenticare insalate, purè e vellutate di verdure.

Le calorie del pane ai cereali integrale sono sicuramente inferiori a quelle del classico pan bauletto bianco, tuttavia occorre sempre fare attenzione alle quantità e a quello che decidiamo di metterci sopra.

Come conservare il pane in cassetta integrale fatto in casa

La crosta esterna del pane nero ai 7 cereali manterrà una consistenza ideale per due giorni: se lo abbiamo già affettato occorre tenerlo coperto da un telo, sul tagliere, in modo da evitare che la crosta assorba umidità e per proteggere l’interno dall’essiccamento. Se invece il filone è ancora intero, è preferibile riporlo all’interno di un sacchetto di carta: la sua porosità consentirà all’aria di circolare al suo interno e quindi aiuterà il pane a non seccarsi troppo rapidamente. Passati cinque giorni dalla preparazione, il consiglio migliore per conservare ulteriormente questo pane è di metterlo in congelatore, dove durerà sino a 6 mesi all’interno di sacchetti antigelo.

Il trucco che non tutti conoscono per ottenere un pane ai 7 cereali appena sfornato croccante fuori e morbido dentro a lungo è quello di lasciarlo raffreddare su una gratella rialzata: in questa maniera non si formerà umidità e non perderà consistenza.