Scopri come preparare: Pane bianco in cassetta
Pane bianco in cassetta

Pane bianco in cassetta

Piatto unico
Il pane bianco in cassetta ha una ricetta di semplice lavorazione, perfetta come base per molte preparazioni veloci e deliziose. Scopri come utilizzare Grand Chef Evolution come camera di lievitazione a bassa temperatura, per un risultato davvero soffice e goloso!
Procedimento

Iniziare la preparazione del pane bianco in cassetta sciogliendo accuratamente il lievito nel latte tiepido. Proseguire aggiungendo l'acqua, un cucchiaino di zucchero e, poco alla volta, la farina di tipo 0 e la farina manitoba.

A questo punto mescolare insieme impastando a mano oppure con una planetaria, a seconda delle proprie preferenze.

Aggiungere olio di semi e un cucchiaino di sale e continuare a mescolare.

Procedere, lavorando a lungo e accuratamente l’impasto, fino ad ottenere una consistenza soffice e morbida, abbastanza compatta.

A questo punto, lasciare lievitare il composto nel Grand Chef Evolution alla temperatura di 40° per una durata di circa 2 ore, dopodiché riprendere l’impasto e stenderlo sul piano di lavoro, accuratamente infarinato, in modo da formare un grande rettangolo.

Lavorare nuovamente l’impasto con le mani e versarlo in uno stampo da plumcake precedentemente oliato affinché il pane cuocendo non si attacchi alla superficie.

Procedere lasciando lievitare per un’ulteriore ora, sempre a 40° all’interno del Grand Chef Evolution.

Al termine della lievitazione, spennellare la superficie con latte tiepido e cuocerlo nel dispositivo precedentemente preriscaldato, sulla griglia bassa per 30 minuti a 180°, fan media.

Una volta pronto, lasciarlo raffreddare e poi tagliarlo a fette spesse di circa 1 cm in modo da poter realizzare ottimi sandwich o fantasiose ricette a base di pane in cassetta.

Il consiglio dello chef

Seguendo attentamente la ricetta appena illustrata, è possibile preparare il pane integrale in cassetta, semplicemente sostituendo la farina 0 con la farina integrale e unendola come da indicazioni a quella manitoba.

La ricetta del pane bianco in cassetta si presta perfettamente come base per realizzare dei golosissimi french toast a colazione o in qualunque altro momento della giornata.

Una volta preparato il pane in cassetta fatto in casa è possibile realizzare, grazie al metodo di cottura Grand Chef Evolution, una gustosissima mozzarella in carrozza light. È sufficiente intingere due fette di pane bianco prima nell’uovo e poi nel pangrattato, mettere al centro una fetta di mozzarella, chiudere il sandwich e, una volta ripassato in pochissimo olio, appoggiarlo sul tegame Professional, precedentemente preriscaldato, lasciandolo cuocere come da manuale avendo cura di girarlo a metà cottura. Il risultato sarà un fritto croccante e davvero leggero.

Pane bianco in cassetta: origini e storia

Le origini del pane bianco in cassetta sono ad oggi misteriose, anche se la teoria più credibile è che sia nato a Torino durante il 1800. Questa ricostruzione spiegherebbe l’invenzione del tramezzino proprio nei territori piemontesi. Il suo legame con la Francia, suggerito dal termine Pan Carrè invece pare sia inconsistente, tale nome risulta infatti sconosciuto oltre Alpe.

Ad oggi, il pane bianco è un prodotto quasi esclusivamente industriale, difficilmente è reperibile nei panifici tradizionali.

I fantasiosi utilizzi del pane in cassetta

Il pane bianco in cassetta si presta alle ricette più varie, tutte accomunate da una grande dose di fantasia e convivialità, si parla naturalmente dei golosissimi sandwich a base di pane tostato farcito con ingredienti a piacimento, ideali per un pranzo fuori porta in compagnia. Lo stesso vale per i tramezzini, ancora più divertenti da condividere, tagliati nella tipica forma triangolare e ideali per aperitivi sfiziosi e davvero creativi.

Non si può non citare il classico ma sempre attuale toast a base di prosciutto e formaggio, eventualmente reso più rustico e gustoso dall’utilizzo del pane in cassetta integrale.

Il pane in cassetta, spesso associato a pasti frugali e veloci, può essere un’ottima e creativa base per ricette colorate e allegre, ancor più se preparato con Gran Chef Evolution per un risultato ancora più soffice e genuino!