Scopri come preparare: Orata alla griglia
Orata alla griglia

Orata alla griglia

Secondo
L’orata arrosto è uno dei grandi classici delle grigliate di pesce che non smette mai di stupire nella sua semplicità: grazie a Grand Chef Evolution possiamo grigliarla in maniera sana e dietetica mantenendo al contempo carni tenere e succose, senza produrre in casa cattivi odori.
Procedimento

L’orata alla griglia è uno dei grandi classici della cucina mediterranea, un secondo piatto dal gusto aromatico e dall’inconfondibile profumo. L’orata, così come la spigola, è uno fra i pesci più diffusi nei nostri mari e si caratterizza per le sue carni pregiate e sode e la quasi assenza di lische, fattore che lo rende molto semplice da pulire e altrettanto comodo da mangiare, specialmente per i più piccoli. Si presta inoltre a tante preparazioni diverse e la delicatezza delle carni consente di accostarlo a numerosi contorni, pertanto è una pietanza che si adatta facilmente a tutte le occasioni.

Tempi di cottura rapidi e semplicità nella preparazione rendono l’orata alla griglia un piatto facile da realizzare eppure gustoso e di grande effetto, l’ideale anche se si hanno ospiti dell’ultimo minuto. Le sue tenere carni bianche sono capaci di accontentare anche i palati più esigenti, con un occhio di riguardo verso chi è attento alla linea, essendo ipocalorica.

Cucinare il pesce alla griglia è uno dei punti di forza di Grand Chef Evolution poiché grazie al suo rivoluzionario metodo di cottura e la possibilità di regolare con precisione la temperatura, è possibile arrostire l’orata senza bruciarla o asciugare eccessivamente le sue carni delicate, mantenendole morbide e succose. In questo modo vengono anche preservati i suoi preziosi nutrienti e i valori proteici ma senza perderne in gusto. Avremo così tutto il sapore di una gustosa orata alla brace ma senza i tipici fastidi del barbecue tradizionale, come il fumo e gli odori persistenti in casa.

Ecco quindi il procedimento passo passo per cucinare un’eccellente orata ai ferri in Grand Chef Evolution.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

Procedimento per preparare l'orata alla griglia

Per preparare l’orata alla griglia, come prima cosa pulire l’orata e sciacquarla sotto l’acqua fredda corrente, facendo uscire tutto il liquido presente sia nel ventre che nella testa, quindi asciugarla internamente ed esternamente.

Tritare il prezzemolo, tagliare l’aglio in pezzetti piccoli e inserire il tutto all’interno del ventre. Eventualmente, per conferire al piatto un aspetto esteticamente gradevole, praticare delle incisioni orizzontali e verticali sulla pelle, lungo il fianco del pesce.

Preriscaldare il Grand Chef Evolution per 5 minuti a 205°C, fan alta, con la griglia media già posizionata all’interno, quindi spennellare la griglia con un po’ d’olio e adagiarvi il pesce.
Impostare il timer a 12 minuti e cuocere 6 minuti per lato.

A cottura ultimata è possibile spinare il pesce e servirlo in filetti conditi con succo di limone e un filo d’olio.

Il consiglio dello chef

Il tempo di cottura dipende dalla grandezza del pesce: per pezzature maggiori di quanto indicato negli ingredienti, aumentarlo di qualche minuto (ad esempio per un’orata da 800 g portare il time a 16 minuti).

Il pesce di mare possiede già una sua sapidità e la cottura con il Grand Chef Evolution mantiene ed esalta al meglio questa sua naturale caratteristica, per cui l’orata arrosto risulterà ottima e saporita anche senza l’aggiunta di sale.

Per condire il pesce al termine della cottura, possiamo preparare una citronette nel modo seguente: mettere in una ciotola un po’ d’olio, un pizzico di sale, mezzo limone spremuto, aglio e qualche ciuffetto di prezzemolo; con l’aiuto di un frustino sbattere gli ingredienti fino a che non saranno emulsionati e omogenei. La preparazione della citronette potrà essere eseguita anche durante la cottura del pesce in modo da ottimizzare i tempi.

Per rendere il nostro piatto più completo e ancora più saporito possiamo preparare l’orata arrosto con patate, per un abbinamento di sapori perfetto. Nel Grand Chef Evolution possiamo cucinare insieme patate e pesce, in questo modo: mettere sulla griglia media del Grand Chef Evolution, già preriscaldato, le patate intere e avviare la cottura a 205°C, fan alta, per 25 minuti; trascorso questo tempo, aggiungere alle patate il pesce e continuare a cuocere per altri 12 minuti, come indicato nella scheda tecnica, girandolo a metà cottura.

Orata alla griglia: ottima da sola, sublime con i giusti contorni

L’orata ai ferri è un secondo molto apprezzato per il suo gusto saporito ma delicato che ben si accosta a molteplici contorni. Il suo accompagnamento per eccellenza sono le patate che, come consiglia lo chef, possono essere arrostite insieme all’orata in Grand Chef Evolution, oppure proposte in maniera più scenografica in un ampio piatto di portata nella loro versione più elegante, le patate duchessa.

Un altro contorno sfizioso per la nostra orata arrosto sono i pomodorini confit, che si possono facilmente preparare con Grand Chef Evolution con l’utilizzo della bassa temperatura, o i pomodori del piennolo in umido come abbiamo visto nella ricetta dei filetti di orata con pomodorini, capperi e olive. Ottimi, specialmente all’interno di un menù light, anche i peperoni arrostiti, che esaltano il gusto aromatico dell’orata alla griglia senza però sovrastarlo.

E infine, un’idea per stupire i nostri ospiti: serviamo nel piatto di portata insieme all’orata qualche fetta di ananas arrosto!

Farcitura e condimento per l’orata alla griglia

Anche il giusto condimento gioca un ruolo fondamentale nella riuscita del piatto, specialmente se acquistiamo un pesce di allevamento, meno saporito rispetto a quello di mare. Così, se desideriamo che la nostra orata arrosto abbia una marcia in più, in fase di preparazione possiamo aggiungere alla farcitura anche un mix di erbe aromatiche costituito da alloro, rosmarino, origano e peperoncino.
Sono molte le emulsioni che possiamo impiegare per condire a fine cottura l’orata ai ferri: oltre alla classica citronette suggerita dallo chef, possiamo optare per una deliziosa vinaigrette, oppure per una tradizionale salsa al limone, preparata con aglio, aceto, timo, prezzemolo, olio e il succo e la scorza del limone.

Orata ai ferri: calorie e valori nutrizionali

L’orata è un pesce bianco povero di grassi e con un ottimo profilo nutrizionale: in genere viene raccomandata dai dietologi a chi deve seguire un regime alimentare dietetico, infatti contiene soltanto 120 calorie per 100 grammi di prodotto. Considerata la sua alta digeribilità, l’orata alla griglia è un alimento adatto anche ai bambini e agli anziani.

Nonostante sia povera di calorie, l’orata è ricca di proteine ad alto valore biologico e di grassi “buoni” Omega 3, con un basso contenuto di colesterolo, appena 65 g ogni 100 g di alimento.
È presente inoltre un buon apporto di micronutrienti come vitamina B2, B6 e PP, ma anche preziosi sali minerali come fosforo e calcio. Queste caratteristiche rendono l’orata arrosto il piatto perfetto per chi vuole mantenersi in forma e abbracciare un’alimentazione sana ma senza rinunce.