Scopri come preparare: Cookies con gocce di cioccolato
Cookies con gocce di cioccolato

Cookies con gocce di cioccolato

Dolci e Dessert
I biscotti a stelle e strisce per eccellenza, croccanti fuori e con un cuore morbido e fragrante: i cookies con gocce di cioccolato sono un cult della pasticceria americana. Prepariamoli in casa con Grand Chef Evolution per un risultato goloso.
Procedimento

Li abbiamo visti tante volte nei film e sono il simbolo della pasticceria a stelle e strisce nel mondo: si tratta dei cookies con le gocce di cioccolato. Questi biscotti americani dalla tipica forma tonda e piatta sono molto facili da preparare e la loro bontà saprà conquistare tanto i bambini quanto i grandi. Caratteristica che li rende irresistibili è la consistenza croccante all’esterno e morbida all’interno: grazie a Grand Chef Evolution sarà possibile ottenere facilmente questo risultato poiché i suoi metodi di cottura garantiscono una fragranza e una friabilità ottimali.

Ideali come biscotti per la prima colazione, per iniziare alla grande la giornata, ma perfetti anche nella merenda dei bambini o in un elegante tea party fra amiche, serviti insieme ad altre prelibatezze come i cornetti fatti in casa o la sbriciolata ai frutti di bosco. E perché no, anche come dolcetto della buonanotte, accompagnati dal classico bicchiere di latte caldo.

Vediamo quindi come realizzare in casa la ricetta dei cookies americani in Grand Chef Evolution, magari con l’aiuto dei bambini.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

Procedimento per preparare i cookies americani

Tagliare il burro a pezzi e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente, quindi metterlo in una ciotola capiente insieme ai due tipi di zucchero, precedentemente mescolati tra loro, e amalgamare il tutto con una spatola fino a creare un composto cremoso.

Aggiungere l’uovo e continuare a mescolare.

Unire la farina setacciata, il bicarbonato e il sale, e continuare ad amalgamare fino a ottenere un impasto omogeneo.

Aggiungere le gocce di cioccolato, mescolare bene e tenere in frigo per circa due ore.

Trascorso questo tempo, avviare il preriscaldamento di Grand Chef Evolution a 260°C per 7 minuti, con la griglia media e la teglia piena poste all’interno. Prelevare l’impasto dal frigo e formare delle palline di circa 3 centimetri di diametro, quindi disporle sulla teglia del Grand Chef Evolution e cuocere a 180°C per 14 minuti, fan media.

Appena cotti, i cookies avranno una consistenza molto morbida. Schiacciarli leggermente con l’aiuto di una spatola, quindi prelevarli facendo molta attenzione a che non si rompano, e lasciarli raffreddare completamente su un foglio di carta da forno in modo da farli indurire.

Il consiglio dello chef

Una volta formate le palline di impasto, potete congelarle prima della cottura, e quindi cuocerle all’occorrenza nel Grand Chef Evolution preriscaldato ancora congelate, utilizzando le seguenti impostazioni del dispositivo:

  • tempo di cottura: 18 minuti
  • temperatura: 180°C
  • fan: bassa
  • griglia: bassa

 

Cookies: ricetta entrata nella leggenda

Come per tutte le migliori ricette, anche quella dei cookies americani nacque per caso. La loro invenzione risale al 1936 ed è attribuita alla signora Ruth Wakefield, proprietaria dell’albergo “Toll House Inn” di Whitman, nel Massachusetts. Pare che la signora, mentre preparava i suoi biscotti al cioccolato, si accorse di aver terminato uno degli ingredienti principali per la loro realizzazione, ossia il Baker’s chocolate, un tipo di cioccolato amaro impiegato principalmente in cottura. Ripiegò così su una barretta di cioccolato tagliato a pezzetti e una volta sfornati si accorse con gran meraviglia che con la cottura non si erano sciolti nell’impasto ma risultavano ancora interi e ben visibili all’interno dei biscotti. I clienti del Toll House Inn rimasero entusiasti della novità e in poco tempo i cookies con gocce di cioccolato divennero una vera e propria icona della pasticceria americana.

Ricetta dei cookies morbidi: l’ingrediente segreto

Tutti gli ingredienti della ricetta dei biscotti cookies contribuiscono a rendere il sapore unico e inconfondibile. Il burro dona loro la piacevole sapidità e il profumo irresistibile mentre il bicarbonato, oltre a fungere da agente lievitante, conferisce insieme al sale quel piacevole contrasto salato tipico di questi biscotti. I chicchi di cioccolato fondente, poi, sono la componente che regala croccantezza e una nota leggermente amara. Il segreto per ottenere dei cookies americani uguali agli originali però è l’impiego del brown sugar, che non è, contrariamente a quanto molti credono, il tradizionale zucchero di canna. Si tratta invece di un prodotto alimentare tipico degli USA, costituito da zucchero bianco caramellato e melassa, che conferisce ai biscotti il colore bruno e la loro consistenza morbida e un po’ gommosa all’interno. Se si preferiscono dei cookies più croccanti, invece, si può usare il normale zucchero di canna grezzo, come indicato nella nostra ricetta.

Cookies americani: tante varianti al servizio della golosità

Come nel caso dei biscotti con fiocchi di cereali, esistono numerose varianti della ricetta dei biscotti cookies, tante quante la fantasia suggerisce. Così si possono aggiungere dei confettini colorati per un tocco di allegria, dell’uvetta o anche dei corn flakes o dei fiocchi d’avena per dare ancora più croccantezza. Le gocce di cioccolato, inoltre, possono essere fondenti oppure al latte, al cioccolato bianco o rosa. Per i più golosi, in fase di preparazione si può versare nell’impasto del cacao amaro in polvere per ottenere dei cookies al cioccolato: doppia bontà!

Come conservare al meglio i cookies con gocce di cioccolato

I cookies al cioccolato si conservano sino a una settimana dentro un contenitore ermetico oppure in una scatola di latta ma anche all’interno di una campana di vetro. Considerata la loro bellezza, infatti, sarebbe un peccato non metterli in mostra in cucina, come goloso elemento decorativo! Lo chef suggerisce di congelare l’impasto crudo in freezer in modo da averne a disposizione sempre, magari per la colazione della domenica o per tutte le volte che abbiamo bisogno di una “coccola” in più. Al contrario, non è consigliabile congelare i biscotti già cotti poiché perderebbero fragranza, inoltre il sapore e la consistenza risulterebbero alterati. Conservandosi a lungo, i cookies americani sono una splendida idea regalo per le occasioni speciali: un dono fatto a mano che saprà scaldare il cuore e rallegrare il palato di chi li riceve.