Le irresistibili patatine fritte olandesi

Alimentazione
il successo delle patatine fritte olandesi in tutto il mondo grand chef evolution

In ogni nazione nascono business particolari ed interessanti. Spesso però queste iniziative non trovano mercato al di fuori dei confini nazionali e rimangono pertanto una peculiarità della nazione stessa. Ma le patatine fritte olandesi hanno qualcosa di irresistibile che ha conquistato il mondo intero negli ultimi anni!

Anche in Italia, il business delle patatine fritte olandesi ha preso quota da qualche anno ed ormai i locali che offrono patate fritte olandesi sono tantissimi e sempre più affollati.

A Napoli già nel 2013 alcuni imprenditori avevano importato la formula olandese della patatineria. Chi è stato in Olanda saprà bene di cosa stiamo parlando. Si tratta di veri e propri store, all'interno dei quali si può consumare esclusivamente ogni varietà di patate olandesi. A dire il vero nelle cittadine olandesi è possibile gustare delle ottime patatine fritte anche in piccoli chioschi lungo i marciapiedi e nelle piazze. Se passate per Amsterdam non potrete non notare le file chilometriche davanti ai chioschi che friggono le "chips", in particolar modo, nella famosissima Piazza Dam.

In Italia, è possibile trovare locali che ricalcano lo stile degli store olandesi, dove si vendono esclusivamente patatine fritte. Ma il successo delle patate olandesi ha conquistato anche altre nazioni. Eppure esistono da sempre: come si spiega, allora, questo boom delle chips olandesi?
 

Varietà di patate olandesi: il vero successo è la qualità!

Il successo sta nella qualità del prodotto. E no, non siamo noi a dirlo, ma le società di franchising che propongono al di fuori dell'Olanda questi store e chioschetti.

L'eccezionale qualità delle varietà di patate olandesi e la preparazione secondo il tradizionale metodo olandese sono alla base della diffusione di queste catene di negozi.

Le varietà di patate olandesi sono molteplici, ognuna delle quali ha particolari caratteristiche di colore e gusto. Molte di esse ben si adattano ai terreni italiani per la coltivazione. Per questo motivo, non solo gli store ed i franchising, ma anche le coltivazioni di patate olandesi sono in aumento nel nostro Paese.

Vi proponiamo alcune delle varietà più diffuse e apprezzate:

  • La patata Bintje: si tratta, probabilmente di una delle più coltivate e consumate varietà di patate olandesi. Le coltivazioni nei Paesi Bassi sono iniziate già all'inizio del secolo scorso. La Bintje ha un sapore dolciastro e cremoso, che non ha concorrenti quando si tratta di patatine fritte;
  • La Violet Queen: è la più particolare tra le varietà qui presentate. Il suo colore è tra il blu ed il violaceo. È ricca di antiossidanti e ha un sapore dolce caratteristico che a tratti ricorda la nocciola;
  • La varietà El Mundo: è tra le patate olandesi con migliore tenuta alla cottura, dunque si presta anche alla frittura ad alte temperatura. Ideale per le coltivazioni nel Sud Italia.
     

La preparazione con il tradizionale metodo olandese

Il successo delle patatine fritte olandesi non è dovuto soltanto alla qualità delle patate, ma anche al metodo di preparazione tradizionale usato nei locali dei Paesi Bassi.

Le patate olandesi vengono prima bollite per pochi minuti. Una volta raffreddate vengono tagliate nella maniera desiderata. I tagli possibili sono diversi: dal taglio classico e più conosciuto, alla tipica chips, ai coni o fiocchi di patate.

Ma il vero segreto è nella cottura. O meglio, nella doppia cottura: le patatine fritte olandesi vengono immerse in olio a bassa temperatura e successivamente subiscono una seconda cottura in particolari friggitrici con olio ad alta temperatura. Il risultato finale? Delle perfette patatine fritte, morbide all'interno e croccantissime fuori.

Per concludere, non dimentichiamoci delle salse e della birra. È infatti possibile deliziarsi con le incredibili varietà di salse realizzate per accompagnare queste patatine davvero squisite! Negli store olandesi le salse con cui condire le patatine sono decine: la maionese e il ketchup, classiche o nelle varianti con pepe o altre spezie, restano le più richieste dai clienti, ma molto apprezzate sono anche la salsa Samurai, le salse piccanti e quelle a base di senape.

Gli amanti della birra invece conosceranno già le numerose qualità e varietà di birre olandesi ma tra le più consumate per accompagnarle chips vi sono la Hertog e La Trappe.

E a te non è venuta voglia di mangiarle? Ecco come realizzare la nostra ricetta patatine fritte nel tuo Grand Chef Evolution.

26 Agosto 2017