Scopri come preparare: Patatine fritte Guarda la videoricetta

Patatine fritte

Contorno
Le patatine fritte sono spesso bandite dalle diete. Scopriamo come friggerle in modo sano e squisito con Grand Chef Evolution
Procedimento

Molti nostri amici ci hanno chiesto: ”Come si fanno le patatine fritte nel Grand Chef Evolution?”.
Ecco il procedimento.
Come prima cosa accendere il Grand Chef Evolution ed avviare il preriscaldamento impostando 5 minuti, 180 gradi, FAN alta.

Sciacquare le patate, pelarle con l’aiuto di una mandolina, infine, tagliarle nella forma e nello spessore desiderato.

Una volta tagliate le nostre patate, asciugarle un po', metterle in un piatto ed aggiungere tre cucchiai di olio, quindi mescolare bene in modo che l'olio si cosparga uniformemente.

Disporre le patate nella teglia forata in dotazione, posizionarla sulla griglia alta e cuocere secondo scheda tecnica.

Quando sono dorate, la ricetta delle patatine fritte nel Grand Chef Evolution è pronta!
Come vedete l'olio in eccesso si è andato a depositare sul fondo e le patatine fritte sono croccanti e gustose come se le avessimo fritte in una padella colma d'olio.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

LA CURIOSA STORIA DELLA RICETTA DELLE PATATINE FRITTE

La ricetta delle patatine fritte è molto semplice da realizzare con il Grand Chef Evolution, ma ha una storia piuttosto lunga e particolare che ancora oggi è oggetto di dispute soprattutto tra belgi e francesi.

Quello che è certo è che le patate fritte erano molto diffuse in Francia ed in Belgio già a partire dal 1830, ma arriveranno in Nord America, con il nome di ”french fries", solo dopo la Prima guerra mondiale, al ritorno in patria dei soldati americani dal fronte francese. Nelle isole britanniche, invece, le patate fritte prenderanno il nome di "chips".

L’invenzione delle patatine fritte così come vengono mangiate oggi risale al 1853 ed è opera dello chef statunitense, di origine indiana, George Crum.
Si narra che a New York, nel ristorante “Moon Lake Lodge”, un cliente rimandò in cucina un piatto di contorno con patate sostenendo che fossero state tagliate troppo spesse per il suo palato. Lo chef decise allora di affettarle sottilissime e farle friggere, pensando così di fare un dispetto e scontentare l’esigente cliente che invece le trovò squisite.

Il consiglio dello chef

Il tempo di cottura indicato per la ricetta delle patatine fritte è orientativo e dipenderà dallo spessore e dalla grandezza con cui avete tagliato le patate. Le patatine fritte si possono considerare cotte quando raggiungono il giusto grado di doratura.

Un consiglio: affinché questo piatto gustoso e stuzzicante possa essere anche sano non esagerate con l'olio. Consigliamo sempre di utilizzare solo la quantità di olio indispensabile alla frittura nel Grand Chef Evolution. In questo caso potete calcolare 3 cucchiai di olio per ogni 500g di patate e, per regolarvi al meglio, potete dosare l'olio utilizzando un apposito spruzzino.

Preparare patatine fritte sane e gustose è davvero un gioco da ragazzi, parola di Chef!