Rimedi alimentari per l’influenza intestinale

Alimentazione
che cosa mangiare con l influenza intestinale   grand chef evolution

L’influenza intestinale è un tipo di infiammazione dello stomaco e dell’intestino molto comune. Può essere di due tipi:

  • Gastroenterite da rotavirus: è diffusa principalmente tra i bambini, ma può anche contagiare gli adulti che vivono a stretto contatto con i bambini infetti;
  • Gastroenterite da norovirus: il contagio avviene attraverso il contatto con una persona infetta, tramite l’ingestione di acqua contaminata o il consumo di alimenti crudi scarsamente puliti.

I sintomi più frequenti dell’influenza intestinale sono nausea, vomito, gonfiore addominale, fino ad arrivare a disturbi più seri come forti bruciori intestinali, diarrea e crampi.
Quando compaiono i primi sintomi è opportuno seguire alcuni accorgimenti per cercare di ridurre i fastidi legati al virus. In primo luogo è importante bere liquidi in abbondanza in quanto una delle principali conseguenze dell’influenza virale è la disidratazione, cioè la perdita di grosse quantità di acqua e sali minerali; quindi, è bene astenersi da qualsiasi tipo di dieta per qualche ora. Ma qual è l’alimentazione più adatta in caso di contagio?

Qual è l’alimentazione corretta per l’influenza intestinale

Durante la fase di contagio è importante seguire alcuni accorgimenti di tipo igienico come, ad esempio, lavarsi accuratamente le mani con abbondante acqua calda, soprattutto dopo aver usato la toilette, e lavarsi i denti con acqua in bottiglia, e inoltre è necessario fare attenzione alla propria alimentazione. Uno dei principali rimedi per curare la gastroenterite virale è l’assunzione di cibi leggeri e facili da digerire, come ad esempio:

  • Cracker e pane tostato, purché privi di sale e zucchero;
  • Riso bollito o pasta in bianco;
  • Carni bianche cotte al naturale;
  • Pesce azzurro o merluzzo;
  • Carote;
  • Frutta ricca di sali minerali come il potassio, ad esempio la banana, il cachi o la mela annurca;
  • Limone, bevuto insieme all’acqua.

Per combattere l’influenza intestinale occorre, inoltre, evitare cibi crudi toccati con le mani e soprattutto carne e pesce crudo.

Quali sono gli alimenti da evitare in caso di influenza intestinale?

Per combattere l’influenza intestinale e ridurre i disturbi legati a questa infezione occorre evitare i seguenti alimenti, perché potrebbero risultare dannosi per l’organismo o potrebbero accentuare i fastidi:

  • Latte e prodotti lattiero-caseari;
  • Cioccolato e i dolci;
  • Caffeina;
  • Alcool;
  • Alimenti piccanti, grassi, fritti o molto conditi;
  • Succhi di frutta.

 

23 Ottobre 2019