Scopri come preparare: Lo yogurt Guarda la videoricetta

Lo yogurt

Colazione
Yogurt a colazione, a fine pasto, a merenda: ogni momento è quello giusto per consumare questo preziosissimo alleato della nostra salute. Ricco di calcio, proteine e vitamine (in particolare del gruppo B), lo yogurt è ideale per una colazione sana, gustosa e veloce. Oggi vediamo come prepararlo in casa con Grand Chef Evolution.
Procedimento

Per preparare lo yogurt è necessario che il latte fresco e lo yogurt già pronto fermentino insieme. Questo processo è favorito dalla bassa temperatura costante e dal tempo prolungato ed il Grand Chef Evolution è perfetto per questo perché non solo dispone di tali funzioni ma consente alla fermentazione di avvenire senza sbalzi di temperatura, grazie alla sua pentola completamente in vetro borosilicato.

Per prima cosa mettere il latte in un pentolino e farlo riscaldare lentamente, verificando che raggiunga la temperatura di circa 37°C - 38°C (potete aiutarvi con un termometro per alimenti oppure verificare semplicemente che il latte sia tiepido), quindi eliminare, con un cucchiaio, la patina che eventualmente dovesse formarsi in superficie. In una ciotola mettere un cucchiaio di yogurt a temperatura ambiente ed uno di latte tiepido, mescolare bene per creare un unico composto, quindi aggiungere ancora un cucchiaio di yogurt ed uno di latte continuando ad amalgamare; in fine versare la parte restante e mescolare bene.

Dividere il ricavato in vasetti e, dopo averli ben sigillati, disporli sul fondo della pentola in vetro borosilicato del Grand Chef Evolution a 40°C per 8 ore, fan bassa. Alla fine del ciclo di fermentazione porre i vasetti in frigo ed attendere 12 h prima di consumarli.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

Benefici dello yogurt

Da uno studio condotto nel 2011 da Astra Ricerca per Assolatte si evince che sono poco più del 75% gli italiani che consumano yogurt e latte fermentato, e ben il 40% lo assume spesso, 3 o più volte la settimana. Il consumo di yogurt è generalmente associato ad una sana alimentazione e al benessere. E del resto lo yogurt fa bene, grazie soprattutto ai fermenti che esercitano un'azione benefica a vari livelli sul nostro organismo:

  • Contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario potenziando le difese del nostro organismo contro agenti patogeni, in quanto svolgono un'azione antibiotica e sono utili per contrastare raffreddori e allergie;
  • Aiutano a migliorare la microflora gastrointestinale, con conseguente effetto positivo sul funzionamento del nostro intestino e nella prevenzione di alcuni tumori come quello del colon;
  • Trasformano parte del lattosio in acido lattico; di conseguenza lo yogurt, pur derivando dalla fermentazione del latte, contiene pochissimo lattosio e pertanto risulta più digeribile e meglio tollerato da chi produce quantità insufficienti di lattasi, l'enzima che aiuta a digerire questo zucchero del latte, e ha quindi lievi intolleranze al lattosio;
  • Favoriscono l'assorbimento dell'acido folico, delle vitamine (soprattutto A e E) e dei minerali (calcio, fosforo e magnesio).

Lo yogurt inoltre aiuta a regolare la pressione arteriosa, grazie soprattutto al potassio in esso contenuto che contribuisce a ridurre il sodio in eccesso nell'organismo, e favorisce l'assorbimento del fosforo e del calcio, valido alleato delle nostre ossa.

Colazione con lo yogurt sana? Attenzione all'etichetta

Lo yogurt è un alimento in grado di apportare diversi benefici alla nostra salute. È bene comunque, quando si sceglie il prodotto da acquistare, leggere sempre attentamente la composizione dello yogurt riportata in etichetta. In linea generale vanno evitati prodotti che contengono grassi idrogenati, dolcificanti artificiali, zuccheri aggiunti e sciroppo di fruttosio o glucosio. Nel caso si preferiscano yogurt alla frutta assicuratevi che questa sia effettivamente presente nella lista degli ingredienti e in una percentuale maggiore di quella degli zuccheri aggiunti (deve comparire prima di questi nella lista degli ingredienti). Attenzione anche alla data di scadenza: cercate di scegliere yogurt con una data di scadenza non troppo vicina a quella di acquisto in quanto la carica batterica dello yogurt tende a diminuire nel tempo. Sono infine da evitare assolutamente yogurt conservati fuori dal frigorifero, in cui può essere compromessa la vitalità dei batteri.
Per essere certi di consumare un prodotto naturale, fresco e salutare, una valida alternativa può essere quella di preparare lo yogurt in casa.

Cos'è lo yogurt

La normativa italiana definisce yogurt il prodotto ottenuto dalla fermentazione del latte ad opera di due specifici microrganismi acidificanti vivi: il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus. Tutti quei prodotti ottenuti inoculando microrganismi diversi da quelli indicati non possono quindi essere considerati yogurt e devono essere denominati "latte fermentato".

Il latte viene prima sottoposto ad un processo di pastorizzazione, quindi inoculato e infine raffreddato a circa +4°C. Tale temperatura va mantenuta costante fino alla distribuzione al consumatore allo scopo di garantire la vitalità dei fermenti lattici. Anche a casa è bene conservare lo yogurt nella parte alta del frigorifero, che presenta in genere temperature tra i 4 e i 5°C.

Per la preparazione dello yogurt è possibile utilizzare latte intero, parzialmente scremato o scremato. Per legge nello yogurt intero il contenuto di materia grassa non deve essere inferiore al 3%, mentre in quello scremato o magro non deve superare l'1%. La normativa prevede inoltre la possibilità di addizionare sostanze aromatiche naturali, conserve, marmellata, succhi o polpa di frutta in una percentuale inferiore al 30% del peso del prodotto finito. Non possono essere aggiunti, invece, addensanti, gelificanti o stabilizzanti, né latte in polvere.

 

Composizione dello yogurt

100 gr di yogurt di latte intero contengono 87 gr di acqua, 3,8 gr di proteine e 3,9 gr di lipidi.

È un alimento ricco di minerali, in particolare potassio, cloro, fosforo, calcio, sodio e magnesio, nonché di vitamine (principalmente vitamina C e le vitamine del gruppo B). Lo yogurt intero ha un contenuto calorico di 66 Kcal per 100 gr., che scendono a 43 Kcal per lo yogurt parzialmente scremato e a 36 Kcal per quello scremato.
Fonte: BDA - Banca dati di composizione degli alimenti per studi epidemiologici in Italia (www.bda-ieo.it)

Tipi di yogurt

  • Yogurt greco: prodotto con latte di pecora, lo yogurt greco risulta più denso e con una maggiore quantità di grassi rispetto allo yogurt classico, ma ha una concentrazione di sodio inferiore di ben il 40% ed è quindi particolarmente indicato per chi soffre di ipertensione. Una curiosità: lo yogurt greco aiuta a dormire meglio. Il merito è di un aminoacido in esso contenuto (il triptofano) che aumenta il livello di serotonina favorendo il sonno.

  • Yogurt di capra: è molto ricco di minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio, e di vitamine, soprattutto la vitamina B3, e pertanto è indicato per chi pratica sport intensi. Èun buon alleato per chi segue diete dimagranti in quanto, anche se leggermente più calorico dello yogurt di vacca, contiene meno grassi. Al palato si presenta di gusto più corposo e leggermente piccante.

  • Yogurt vegetale: è una valida alternativa per i vegani che non vogliono rinunciare a questo gustoso alimento. Si ottiene da latte vegetale, come quello di soia, di mandorle o di riso, ed è completamente privo di lattosio, di colesterolo e povero di grassi. È però anche privo di calcio e di vitamina D, anche se in commercio esistono prodotti arricchiti con l'aggiunta di vitamine e minerali.

Usi alternativi dello yogurt

Lo yogurt è veramente buono, e non solo a tavola. Può avere impensabili usi alternativi, per la nostra bellezza quotidiana o per la cura della casa. Eccone alcuni:

  • Grazie alla sua composizione lo yogurt può essere impiegato in maniera efficace nei trattamenti di bellezza della pelle: l'acido lattico ha proprietà esfolianti, la vitamina H è in grado di nutrire la pelle mentre le sue proprietà antibatteriche la purificano. Lo yogurt è quindi ideale per preparare maschere al viso e alle mani, o per uno scrub per il corpo, con l'aggiunta di sale grosso e olio di oliva, ed è, inoltre, in grado di ridurre occhiaie e brufoli;
  • Per rendere i capelli più morbidi è possibile impiegare lo yogurt come base per maschere per capelli;
  • Lo yogurt è utile per alleviare l'arrossamento della pelle e il bruciore causati dalle scottature; ha un effetto rinfrescante ed è in grado di alleviare il prurito;
  • Lo yogurt bianco strofinato sui denti delicatamente esercita, grazie alla presenza del calcio, un potere sbiancante;
  • Non tutti sanno che lo yogurt è efficace per la pulizia di superfici di ottone ossidato . Lasciatelo agire per circa mezz'ora, quindi sciacquate con acqua calda e asciugate con uno panno morbido e asciutto.
Il consiglio dello chef

Per una corretta preparazione di questa ricetta, il latte e lo yogurt devono essere alla stessa temperatura, pari a circa 37°C. Pertanto se abbiamo appena preso dal frigo il nostro yogurt di base, prima di utilizzarlo possiamo farlo intiepidire mettendo direttamente il vasetto nel Grand Chef Evolution, e impostando la temperatura a 40°C per circa 10 minuti, fan alta.

Un tempo di fermentazione più alto comporterà, oltre che una maggiore densità, anche un più alto grado di acidità dello yogurt, per cui consigliamo di assaggiarlo dopo circa 6 ore dall’inizio del ciclo verificandone la consistenza ed il sapore, e regolandosi di conseguenza. La consistenza e l’acidità possono cambiare anche in base alle materie prime usate per produrre lo yogurt.

È possibile far essiccare dei pezzetti di frutta nel Grand Chef Evolution contemporaneamente alla fermentazione dello yogurt, utilizzando la griglia alta. La frutta essiccata mescolata allo yogurt, insieme ai cereali o frutta tostata, è una merenda ideale e molto sana anche per i bambini, oltre che un ottimo spezza-fame.