Le deliziose uova in cocotte da fare in casa

Alimentazione
come cucinare le uova in cocotte a casa grand chef evolution

L'uovo è uno degli alimenti più consumati da sempre. Si può consumare fresco o utilizzarlo come ingrediente principale in numerosi piatti anche perché può essere preparato con svariate tecniche e metodi di cottura. Una delle ricette più caratteristiche è quella delle uova in cocotte.

L'uovo è molto consumato dagli sportivi poiché si tratta di uno degli alimenti con il più elevato contenuto di proteine associato ad un alto numero di nutrienti.

In cucina possiamo consumare uova di gallina, le più mangiate, ma anche di altri volatili o pesci. Sono infatti molto apprezzate anche le uova di:

  • Anatra;
  • Struzzo;
  • Oca;
  • Caviale;
  • Bottarga;

Le tecniche utilizzate dai migliori chef per la cottura dell'uovo sono molteplici, ognuna differente per difficoltà di realizzazione e per risultato finale.

Le uova, inoltre, sono un alimento base per molti piatti della tradizione culinaria francese: dalla omelette alle uova alla coque finoalle uova in cocotte.

Oggi abbiamo scelto di parlare proprio delle uova in cocotte, una delle tecniche di preparazione dell'uovo dalla cottura più difficile e impegnativa. Cerchiamo, quindi, di capire cos'è la cocotte e come può essere utilizzata in cucina.
 

La cocotte: significato ed uso in cucina

La cocotte è un piccolo contenitore di ghisa, porcellana o ceramica dal coperchio avvitabile che viene impiegato in particolar modo nella cucina francese ed inglese.

La cocotte è molto utilizzata in cucina dagli chef per diverse ragioni. Considerata l'erede dei tegami in terracotta utilizzati un tempo dalle nostre nonne, la cocotte permette di ottenere cotture lunghe ed omogenee. Questi tegami sono presenti in diverse forme e dimensioni, ma la vera differenza tra l'uno e l'altro sta nel materiale con cui è realizzato.

Le cocotte migliori sono quelle realizzate in ghisa, più resistenti, ma piuttosto costose. Per l'utilizzo in casa a livello amatoriale vi consigliamo di scegliere tegami in ceramica: ottimi per queste particolari cotture, sono più leggeri e meno costosi.

La cottura in cocotte mantiene inalterato il gusto genuino dell'alimento conferendogli un sapore particolarmente rustico. I cibi cucinati con questa tecnica difficilmente seccano grazie al coperchio che trattiene il vapore ed irrora di continuo la pietanza.
 

Come si cucinano le uova in cocotte

Per preparare un perfetto uovo in cocotte occorre innanzitutto imburrare il tegamino di ghisa o ceramica e rompere l'uovo in un piattino. Fate scivolare con delicatezza l'uovo nella cocotte ed immergete il tutto in un recipiente con acqua per la cottura a bagnomaria.

La particolarità di questa tecnica di cottura dell'uovo è la consistenza finale che si ottiene: l'albume si rapprende, fino a diventare piuttosto sodo, mentre il tuorlo resta cremoso e fluido. Per questo motivo, la preparazione dell'uovo in cocotte si adatta bene ad insalate o pietanze come gli asparagi. E anche nella famosissima caesar salad, tradizionalmente si utilizza il "coddledegg", ovvero l'uovo cotto a bagnomaria, con o senza guscio.

È possibile ovviamente condire l'uovo prima di cuocerlo con sale, pepe e parmigiano grattugiato. Ma potete dare libero sfogo alla vostra fantasia: noi vi consigliamo la nostra ricetta dell’uovo in cocotte con bottarga di Muggine.

26 Agosto 2017