Scopri come preparare: Uova sode fritte Guarda la videoricetta

Uova sode fritte

Secondo
Le uova sode possono essere servite in tantissimi modi. Ecco una ricetta semplice e divertente da portare in tavola, cucinata in maniera sana con Grand Chef Evolution.
Procedimento

Le uova sode possono essere servite in tantissimi modi. Noi ve ne proponiamo uno semplice e divertente: uova sode impanate e fritte. Ecco il procedimento:
Dopo aver preparato le uova sode nel Grand Chef Evolution, eliminare il guscio e passarle nelle farina, quindi nelle uova intere sbattute, e infine nel pane grattugiato.
Nel caso in cui si desideri una impanatura particolarmente spessa, ripetere l’operazione passandole una seconda volta nelle uova sbattute e nel pane grattugiato.

Preriscaldare il Grand Chef Evolution a 205° per circa 3 minuti, con la griglia bassa posizionata all’interno.
Nel frattempo disporre le uova impanate sulla teglia forata in dotazione, quindi ungerle con pochissimo olio con l'aiuto di un vaporizzatore spray.
Terminato il preriscaldamento inserire la teglia con le uova impanate all’interno del Grand Chef Evolution posizionandola sulla griglia bassa, e cuocere secondo scheda tecnica.

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

L'UOVO: CREDENZE E CONSUMO NELLA STORIA

L’uovo, grazie alle sue proprietà nutrizionali, è un alimento molto apprezzato e diffuso fin dall'antichità.
Gli egiziani furono tra i primi popoli ad allevare polli e a loro si deve l'invenzione di un sistema artificiale di incubazione delle uova; ma numerosi altri popoli antichi hanno conosciuto e consumato questo alimento:

  • I Cartaginesi amavano mangiare uova di struzzo;
  • I Greci consumavano uova di gallina, tant'è che il medico greco Galeno affermava che nella dieta delle persone anziane non dovessero mai mancare;
  • I Romani consumavano assieme al pane, alle olive e al vino, le uova di gallina come antipasto per la cena.

Nel corso della storia, inoltre, sono esistite numerose credenze sull’uovo. Si pensi ad esempio che nel Medioevo le uova erano segno di fertilità e per alcuni avevano qualcosa di magico in quanto "oggetti" in grado di generare inspiegabilmente la vita. L'uovo veniva interrato sotto le fondamenta degli edifici più importanti per allontanare i mali e assicurarsi la buona sorte.
Nel tempo queste tradizioni e credenze si sono perse ma ancora oggi l'uovo è un alimento molto consumato ed apprezzato.

Il consiglio dello chef

VARIANTI: UOVA SODE RIPIENE FRITTE

È possibile realizzare una variante alla ricetta che vi abbiamo appena presentato, altrettanto gustosa e divertente: le uova sode ripiene fritte.
Per realizzarle basterà aggiungere un ripieno gustoso alle nostre uova, utilizzando alimenti come tonno, alici, ricotta o maionese che si sposano bene con il loro sapore, o divertendovi a sperimentare insoliti abbinamenti che vi suggerirà la vostra fantasia.