Scopri come preparare: Sauté di telline
Sauté di telline

Sauté di telline

Antipasto
Il sauté di telline è una ricetta semplice e veloce da preparare, ideale per gustare appieno questi frutti di mare delicati e molto saporiti. Può essere servito come antipasto o come secondo piatto, per un delizioso pranzo o una cena al profumo di mare.
Procedimento

Così come le cozze e le vongole, le telline sono molluschi bivalvi, ovvero dotati di una conchiglia composta da due valve. Sebbene appartengano a famiglie differenti, spesso vengono confuse con le vongole, dalle quali però possono distinguersi facilmente: le telline infatti hanno dimensioni generalmente più piccole e una forma allungata, a differenza delle vongole che hanno una conchiglia tondeggiante.

Le telline sono molluschi molto apprezzati in cucina, perché con il loro gusto intenso e particolare possono essere impiegate per preparare deliziose ricette con frutti di mare, insieme a vongole, cozze, fasolari e cannolicchi. Ma le telline si prestano bene anche al ruolo di protagoniste a tavola, da utilizzare come ingrediente principale di noti e amatissimi piatti al profumo di mare.

Se amate le telline, una ricetta che vi permetterà di apprezzare tutto il loro sapore è quella del sauté di telline, facile e veloce da preparare in Grand Chef Evolution. Come vedremo, la stessa procedura può essere utilizzata anche per realizzare un’altra deliziosa ricetta: gli spaghetti con le telline.

Scopriamo insieme come preparare il sauté di telline.

Prima di procedere alla preparazione della ricetta vera e propria, è necessario pulire le telline privandole della sabbia; ecco una facile guida su come spurgare le telline:

  • Riempire una ciotola abbastanza capiente con acqua fredda e sale grosso (1 cucchiaio di sale grosso per ogni litro di acqua).
  • Mettere sul fondo della ciotola un piattino capovolto e versare sopra le telline in modo tale che siano coperte completamente dall’acqua, quindi mettere la ciotola in frigo e lasciare spurgare per almeno due ore.
  • Quindi spostare le telline in un altro contenitore e verificare se sotto al piatto si è accumulata molta sabbia, in tal caso è opportuno ripetere l’operazione per un’altra ora.
  • Quando la sabbia presente sotto il piattino sarà in minima quantità e l’acqua sarà pulita, allora le telline saranno pronte per la cottura.

Una volta spurgate, è possibile procedere con la preparazione delle telline in una ricetta semplice e veloce: il sauté di telline.

Versare l’olio nel tegame da 22 cm di diametro, metterlo all’interno del Grand Chef Evolution, sulla griglia bassa, e avviare il preriscaldamento per 6 minuti a 260°C.

Aggiungere, quindi, uno spicchio d’aglio tagliato a metà, e, quando comincia a soffriggere, aggiungere le telline e il vino bianco, mescolare bene e coprire con la teglia piena.

Cuocere come da scheda tecnica.

A cottura ultimata, togliere il tegame dal Grand Chef Evolution, aggiungere pepe e prezzemolo tritato, mescolare e lasciare riposare per qualche minuto, quindi servire, magari accompagnando con pane tostato.

Il consiglio dello chef

Quando si acquistano le telline bisogna assicurarsi che siano ancora vive; per farlo basterà verificare che siano ben chiuse e che, se qualcuna è leggermente aperta, toccandola si chiuda. Se, dopo averle acquistate, vi accorgete che qualche tellina rimane aperta anche dopo averla toccata, semplicemente scartatela!

Le telline sono molluschi facilmente deperibili, per cui, se si decide di consumarle il giorno dopo averle acquistate, conservatele in frigo su un piatto avvolte in un panno umido.

Con la stessa procedura illustrata per preparare il sauté di telline è possibile realizzare anche un sauté di frutti di mare, utilizzando al posto delle telline cozze o vongole.

Se volete preparare gli spaghetti con le telline potete cuocere questi molluschi seguendo la ricetta appena illustrata, con qualche piccolo accorgimento:

  • Dopo aver soffritto l’aglio, versate nel tegame le telline aggiungendo un bicchierino di vino bianco e qualche pomodorino spaccato a metà (in questo caso è preferibile utilizzare il tegame da 26 cm di diametro).
  • Cuocete nel Grand Chef Evolution a 205°C, fan media, per circa 12 minuti (senza coprire con la teglia).
  • Nel frattempo lessate gli spaghetti, quindi scolateli e versateli nel tegame, aggiungete del prezzemolo fresco tritato, mescolate bene e servite.