Scopri come preparare: Omelette light
Omelette light

Omelette light

Secondo
Le omelette light, fritte in modo sano in Grand Chef Evolution con l’impiego di pochissimo burro, sono facili e veloci da preparare, e farcite con ingredienti leggeri ma dal gusto intenso e delizioso: pomodorini freschi e formaggio feta.
Procedimento

Per preparare le omelette light con feta e pomodorini, preriscaldare Grand Chef Evolution a 260°C per 8 minuti, con il tegame di diametro 20 cm posto all’interno, sulla griglia media.

Nel frattempo sbattere l'uovo con un pizzico di sale.

In una ciotola a parte mettere il formaggio feta tagliato a dadini, i pomodorini freschi a spicchi, della cipolla rossa tagliata a pezzi piccoli, il basilico a pezzetti, e mescolare gli ingredienti.

Terminato il preriscaldamento, mettere nel tegame il burro, che si scioglierà rapidamente, e spargerlo all’interno con un pennellino. Versarvi l'uovo sbattuto e cuocere per 4 minuti a 205°C, fan bassa.

Terminata la cottura, trasferire lʼomelette in un piatto piano e farcire per metà, quindi richiuderla a mezza luna e farcire la parte superiore.

Il consiglio dello chef

In alternativa è possibile realizzare anche le omelette con funghi e pomodorini, utilizzando al posto del formaggio feta i funghi trifolati.

Per i più piccoli una variante molto gustosa e facile da preparare è costituita dalle omelette con prosciutto e formaggio: basterà aggiungere a metà cottura delle fettine di formaggio a pasta filante e di prosciutto cotto, e quindi chiudere le omelette a mezza luna.

Omelette light in Grand Chef Evolution, leggere e buonissime

L’uovo è forse tra gli ingredienti più versatili in cucina; è uno dei componenti essenziali di una infinità di ricette, sia dolci che salate, si può consumare da solo, fritto, alla coque oppure sodo, ed è il protagonista di tantissime ricette con le uova, dalle più semplici alle più elaborate.

Tra le tante ricette con le uova che è possibile preparare di sicuro frittate e omelette occupano un posto d’onore. Le omelette in particolare possono essere farcite in mille modi differenti, per venire incontro a tutti i gusti; tra gli ingredienti d’elezione vi sono affettati, insaccati, verdure, formaggi, o, per una variante dolce e golosa, crema di nocciole, marmellata, frutta, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta!

La ricetta appena illustrata permette di portare in tavola gustosissime omelette light, fritte in modo sano; grazie alla cottura in Grand Chef Evolution, infatti, la procedura prevede l’impiego di pochissimo burro. Inoltre le nostre omelette light vengono farcite con ingredienti leggeri ma dal sapore intenso e delizioso, i pomodorini e il formaggio feta, un abbinamento di gusti che si sposano alla perfezione, esaltati ancora di più dal profumo del basilico.
 

Ricette con la feta, formaggio magro dal gusto unico

La feta, per la limitata percentuale di grassi contenuti, viene considerata un formaggio magro. Ha un buon contenuto di proteine ad alto valore biologico, vitamine (principalmente B2 e A) e sali minerali, quali calcio, fosforo e sodio, ed è facilmente digeribile.

Il suo gusto particolare, sapido e acidulo, la rende adatta a tantissime ricette. In cucina la feta è un ingrediente ottimo da aggiungere alle insalate e per farcire frittate e panini, e anche da gustare da sola, al naturale con olio EVO su una fettina di pane, oppure fritta. Tra le ricette con la feta che vi consigliamo, assolutamente da provare sono le crocchette di formaggio fritto, uno sfizioso antipasto finger food pronto in pochissimi minuti.
 

Omelette: un altro nome per dire frittata?

Omelette e frittata sono due preparazioni differenti ma molto simili, tant’è che spesso vengono confuse. In entrambe l’ingrediente base è l’uovo, cotto in un tegame, quello che cambia, però, è la procedura di preparazione. Vediamo, allora, nello specifico quali sono le principali differenze tra omelette e frittata:

  • L’omelette viene realizzata esclusivamente con l’uovo, montato con l’aggiunta di un pizzico di sale; nella preparazione della frittata, invece, all’uovo vengono uniti anche altri ingredienti, come il parmigiano grattugiato, il pepe, prezzemolo o altre erbe aromatiche, o ancora formaggi, patate, verdure (come lattuga, asparagi, spinaci o zucchine), e infine anche la pasta.
  • La frittata ha forma rotonda e, come detto, gli ingredienti che eventualmente la arricchiscono vengono cotti insieme alle uova, l’omelette invece viene farcita a cottura ultimata e ripiegata su se stessa a mezza luna, avvolgendo gli ingredienti al suo interno.
  • La frittata viene cotta da entrambi i lati, girandola a metà cottura, l’omelette invece non viene girata e viene cotta solo da una lato, rimanendo così più morbida e spumosa.
  • L’omelette viene cotta con il burro, diversamente dalla frittata che può essere cotta anche con l’olio.

 

Guarda il video e scopri il rivoluzionario metodo di cottura Grand Chef Evolution