Scopri come preparare: Gateau di patate
Gateau di patate

Gateau di patate

Piatto unico
Quella del gateau di patate è un’antica ricetta della cucina partenopea, diffusa e amatissima in tutte le regioni italiane. Con Grand Chef Evolution possiamo preparare un gateau di patate morbido e filante, avvolto da una deliziosa crosticina croccante.
Procedimento

Per preparare il gateau di patate è necessario come prima cosa cuocere le patate. Quest’operazione può essere eseguita lessandole in abbondante acqua oppure, in alternativa, cuocendo le patate al sale in Grand Chef Evolution. Questo metodo di cottura permette di eliminare buona parte dell’umidità presente e garantisce una cottura uniforme alle patate che risulteranno più morbide e facilmente lavorabili.

Una volta cotte le patate, sbucciarle e schiacciarle, quindi disporle in una ciotola. Unire via via l’uovo, il latte, il burro, il parmigiano grattugiato, le fettine di salame tagliate a pezzetti, i formaggi a tocchetti e un pizzico di pepe, mescolando e schiacciando il composto con le mani.

Aggiungere quindi un pizzico di sale, amalgamare bene e assaggiare. Se il composto risulterà ancora povero di sale ripetere l’operazione, ponendo però molta attenzione a che non risulti particolarmente saporito: anche i formaggi e i salumi, infatti, contribuiranno, a cottura ultimata, a dare sapidità al gateau e un eccesso di sale aggiunto rischia di compromettere il risultato.

Una volta pronto l’impasto, porre all’interno di Grand Chef Evolution la griglia bassa e avviare il preriscaldamento a 260°C, fan alta, per 6 minuti.

Nel frattempo imburrare il fondo e le pareti di un tegame di 22 cm di diametro e versarvi all’interno del pane grattugiato, facendo in modo che aderisca su tutta la superficie interna. Versare nel tegame l’impasto di patate livellandolo con una spatola. Coprire con un leggero strato di pane grattugiato e aggiungere alcuni ciuffetti di burro.

Cuocere nel Grand Chef Evolution come da scheda tecnica.

A cottura ultimata togliere il tegame dal Grand Chef Evolution e lasciar riposare qualche minuto per consentire al gateau di patate di rapprendersi e di acquisire la giusta consistenza.

Il consiglio dello chef

Se scegliete di utilizzare il metodo di cottura delle patate al sale consigliamo di programmarne in anticipo la cottura in Grand Chef Evolution (funzione cucina programmata), in modo da avere le patate pronte per la preparazione del vostro gateau all’ora desiderata.

I salumi e i formaggi indicati in ricetta sono solo una delle possibili alternative per l’imbottitura: il gateau di patate può essere realizzato con l’aggiunta di qualsiasi tipo di salume o di formaggio, da combinare in base ai propri gusti.

Gateau di patate: ricetta semplice e buonissima

Tra le tantissime ricette con le patate che possiamo preparare, quella del gateau è una delle più note e amate perché è buonissima ed è anche molto semplice da preparare. Basterà infatti unire insieme tutti gli ingredienti a formare un composto da versare in un tegame e da completare con un’abbondante spolverata di pangrattato, e il nostro gateau di patate sarà pronto da cuocere. Può essere preparato in qualsiasi momento e conservato in frigorifero ancora crudo, oppure già cotto, da riscaldare e servire quando si vuole.
È un piatto unico completo ed è adatto a essere servito anche nelle grandi occasioni, inoltre può essere facilmente trasportato per un pic nic o una gita fuori porta, perché è buonissimo da mangiare anche freddo.
 

Gateau di patate francese o gattò di patate napoletano?

Non tutti sanno che, a dispetto dell’origine francese del suo nome, il gateau di patate è un piatto italiano. Nasce a Napoli tra ’700 e ’800, periodo in cui la tradizione culinaria della città subì influssi e contaminazioni da parte delle cucina francese, a seguito, in particolare, del matrimonio tra il regnate Ferdinando IV e Maria Carolina d’Asburgo, che portò raffinati cuochi francesi alla corte di Napoli.
Il gateau di patate nasce proprio da questo felice incontro tra due culture culinarie, tra i loro gusti e le loro usanze. Il suo nome pare che si riferisse inizialmente a una torta francese dolce, e ha quindi finito per indicare la pizza di patate che tutti conosciamo, mutandosi nel termine dialettale “gattò”.
 

Gateau di patate: dalla ricetta classica alle varianti più fantasiose

La ricetta classica del gateau di patate prevede l’impiego di ingredienti semplici: si prepara aggiungendo alle patate schiacciate uova, latte e diversi tipi di formaggi e di salumi a scelta, come la mozzarella, la provola, il provolone, il prosciutto cotto, la mortadella o il salame. In realtà questa preparazione si presta a numerosissime varianti, adatte a tutti i gusti e a tutte le esigenze alimentari, anche perché le patate sono uno di quegli alimenti che si sposano alla perfezione con tantissimi ingredienti differenti.

Qualche idea per rendere speciale il vostro gateau? Se volete realizzare un gateau di patate vegetariano potete sostituire i salumi con le zucchine oppure con le carote, le melanzane, i carciofi, o ancora con un mix di zucchine e peperoni. Ottima è anche la variante con pomodori e mozzarella. È possibile anche realizzare la ricetta del gateau di patate senza uova, sostituendole con latte e olio EVO.
Infine, per rendere questo piatto ancora più invitante per i più piccoli possiamo utilizzare come salumi e formaggi soltanto il prosciutto cotto e il parmigiano, per un risultato leggero e ugualmente gustosissimo.