Episodio N.26, Torte salate

Con Grand Chef Evolution possiamo realizzare torte salate adatte a tutte le occasioni, per un picnic o un pranzo con gli amici in giardino, per un aperitivo, una cena o come pratico spuntino da portare a lavoro. Sono facili da preparare e mettono tutti d'accordo perché possono essere farcite con moltissimi ingredienti diversi.

Oggi Chef Bartolo ci mostra come preparare:

  • Mini quiche con cipolle di Tropea e caciocavallo;
  • Crostata salata con ricotta, curcuma e prosciutto cotto.

Torte salate: versatili e buonissime!

Le torte salate sono una di quelle preparazioni che mettono davvero tutti d'accordo a tavola! Esistono infatti moltissime ricette e varianti da realizzare con tanti ingredienti differenti. Sono facili da preparare e, grazie alla loro praticità, sono perfette per tutte le occasioni, per un picnic o un pranzo con gli amici in giardino, per un aperitivo o come pratico spuntino da portare a lavoro.
Molto apprezzate per la loro versatilità, le torte salate possono essere servite come contorno, secondo piatto o come piatto unico, inoltre sono facili da trasportare e possono essere mangiate anche il giorno dopo.

L'impasto base delle torte salate

Per la preparazione delle torte salate è possibile utilizzare diversi tipi di impasti di base, ciascuno con le sue caratteristiche che li rendono adatti a essere impiegati in ricette differenti. Tra i tipi di impasti più utilizzati vi sono:

  • la pasta brisée, croccante e facile da preparare, è un tipo di pasta molto conosciuto e utilizzato: dato il suo gusto neutro, può essere impiegata per torte salate ma anche per dolci. La ricetta base non prevede l'impiego di uova né di zucchero, essendo realizzata con farina, burro, acqua fredda e sale. Con la pasta brisée è possibile preparare le mini quiche con cipolle di Tropea e caciocavallo.
  • la pasta sfoglia, leggera e friabile, prevede una preparazione lunga ed elaborata, adatta a mani esperte. Gli ingredienti base sono farina, acqua, burro e sale, e la sua preparazione richiede un procedimento rigoroso. Può essere impiegata per la preparazione di torte salate ma anche di pizze, come, ad esempio, le pizzette miste di pasta sfoglia.
  • la pasta frolla, particolarmente friabile, si utilizza per preparazioni dolci (biscotti, crostate, dolci) ma può essere utilizzata anche come base per torte salate come la crostata salata con ricotta, curcuma e prosciutto cotto. Gli ingredienti base sono farina, uova, zucchero e burro. È piuttosto facile da preparare e può essere più o meno grassa a seconda della quantità di burro impiegata.

Quanto tempo possono essere conservate le torte salate?

Dipende dagli ingredienti che abbiamo utilizzato per il ripieno. In linea di massima possiamo dire che è possibile conservare la torta salata in frigorifero per circa 2 o 3 giorni, in un contenitore o avvolta nella pellicola trasparente. Prima di riporla in frigo dovrà essersi completamente raffreddata. La torta salata può essere conservata anche in freezer per periodi più lunghi. Se si tratta di un tipo di torta che va consumato caldo, è opportuno riscaldarla, in entrambi i casi, solo dopo che avrà raggiunto la temperatura ambiente.

Guarda tutte le ricette con Episodio N.26, Torte salate
Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo