Scopri come preparare: Scampi alla griglia
Scampi alla griglia

Scampi alla griglia

Secondo
Gli scampi alla griglia sono uno dei piatti d’elezione per le grigliate estive. Con Grand Chef Evolution possiamo prepararli anche se non abbiamo a disposizione spazi aperti o un barbecue, perché non produce il fumo e gli odori di una grigliata tradizionale.
Procedimento

Gli scampi sono un alimento dal gusto raffinato. La loro carne pregiata è molto delicata e morbida, e ha un sapore particolare e ricercato, tendente al dolce.
Gli scampi, così come i gamberi, sono crostacei macruri, ossia caratterizzati da un addome allungato e la pinna caudale a ventaglio. A differenza dei gamberi, hanno una dimensione generalmente maggiore (fino ai 25-30 centimetri) e presentano due lunghe chele, ma, sebbene lo scampo risulti maggiormente pregiato, in cucina entrambi questi crostacei regalano grandi soddisfazioni al palato: come è possibile scegliere, infatti, tra tante deliziose ricette con gamberi, così anche gli scampi offrono la possibilità di portare in tavola piatti deliziosi, semplici e raffinati.

Gli scampi sono ottimi come antipasto, serviti crudi e marinati oppure lessati per realizzare un gustoso e scenografico cocktail di scampi, e sono ideali anche per succulenti primi piatti, come le famose linguine agli scampi o il risotto agli scampi. Una delle ricette più semplici ma non per questo meno saporite per cucinare questi crostacei è quella degli scampi alla griglia, un secondo piatto ideale per gustare appieno il loro sapore naturale.
Gli scampi alla griglia sono uno di quei piatti che sanno d’estate, e che ci riportano alla mente le grigliate con gli amici di sera, all’aperto. Con Grand Chef Evolution possiamo preparare deliziosi scampi alla griglia anche se non abbiamo a disposizione spazi aperti oppure un barbecue, perché la sua cottura non produce fumo e odori penetranti tipici di una grigliata tradizionale.

Vediamo allora come preparare gli scampi alla griglia in Grand Chef Evolution.

Per preparare gli scampi alla griglia per prima cosa è necessario procedere alla loro pulizia. Ecco come pulire gli scampi:

  • Sciacquare gli scampi sotto acqua corrente privandoli eventualmente delle uova sul ventre;
  • Appoggiando gli scampi sul palmo della mano, con l’aiuto delle forbici incidere il ventre dalla coda fino all’attaccatura della testa;
  • Girare lo scampo, staccare leggermente la testa e sfilare le interiora con l’aiuto di uno stuzzicadenti;
  • Sciacquare di nuovo sotto acqua corrente.

Una volta puliti, gli scampi sono pronti per essere grigliati.

Preriscaldare Grand Chef Evolution per 7 minuti a 205°C con la griglia alta già inserita all’interno. Adagiare, quindi, gli scampi sulla griglia e cuocere come da scheda tecnica.

Durante la cottura preparare il condimento per gli scampi alla griglia. È possibile realizzare un salmoriglio utilizzando del prezzemolo – che è particolarmente adatto a questo crostaceo – in questo modo:

  • Sciacquare, asciugare e tritare il prezzemolo;
  • Spremere un limone e filtrarne il succo;
  • Tagliare a pezzettini uno spicchio d’aglio;
  • Unire tutti gli ingredienti in una ciotola insieme a 50 g di olio EVO e a un pizzico di sale, quindi emulsionare con l’aiuto di una frusta o di una forchetta (per rendere il salmoriglio più cremoso si consiglia di emulsionare energicamente; è possibile utilizzare anche uno sbattitore elettrico).

Al termine della cotture servire gli scampi grigliati in una terrina conditi con il salmoriglio preparato.

Il consiglio dello chef

È bene tener presente che la carne degli scampi è molto delicata, per cui, per esaltarne il gusto e la consistenza, la cottura degli scampi alla griglia dovrà essere breve.

Consigliamo di grigliare gli scampi lasciando attaccata anche la testa, in quanto la polpa presente nelle chele rappresenta una parte edibile di questo crostaceo.

Per un gusto più intenso, è possibile marinare gli scampi nel salmoriglio per circa 30 minuti prima della cottura.