Scopri come preparare: Parmigiana di melanzane grigliate Guarda la videoricetta

Parmigiana di melanzane grigliate

Secondo

La parmigiana di melanzane è un piatto classico tra i più amati della cucina italiana. Ne esistono tantissime varianti; quella che vi proponiamo noi oggi è davvero originale: parmigiana di melanzane grigliate, una ricetta leggera e facile da preparare, e pronta in pochissimi minuti.

Procedimento

Tagliare le melanzane a fettine e tenerle per qualche minuto sotto sale grosso. Questa operazione servirà a far perdere alle melanzane un po’ del loro gusto amaro. Togliere, quindi, il sale e disporre le fette sulla griglia media del Grand Chef Evolution, quindi grigliare le melanzane per 8 minuti a 260°C, fan alta.

Quando le melanzane saranno cotte, adagiare su un tagliere, ponendole una sull’altra, una fetta di melanzana, una di pomodoro, una foglia di basilico e una di mozzarella. Comporre in questo modo tre strati.

La parmigiana di melanzane grigliata può essere servita e consumata così, in una versione più fresca ed estiva, oppure è possibile darle una seconda cottura nel Grand Chef Evolution, sulla griglia media, per 5/6 minuti a 180°C, fan alta.

Completare il piatto con una coulis di basilico che conferirà un tocco di colore in più.

Il consiglio dello chef

Come guarnizione del piatto è possibile utilizzare anche del pesto frescho di basilico.

La parmigiana di melanzane

Tra i piatti tipici del nostro paese la parmigiana di melanzane occupa un posto d’onore. Tra i più conosciuti al mondo, viene tradizionalmente realizzato con melanzane a fette fritte e disposte in strati sovrapposti insieme a formaggio filante, parmigiano grattugiato e salsa di pomodoro.

Ma perché la parmigiana di melanzane si chiama così? L’ipotesi più accreditata collega la parola “parmigiana” al termine dialettale siciliano “parmiciana” con cui si indicano i listelli di legno che formano le persiane, in riferimento alla forma e alla disposizione delle fette di melanzane fritte che compongono questa preparazione. Ma “parmigiana” potrebbe anche derivare da “petrociana”, termine persiano con cui veniva originariamente indicata la melanzana.

L’invenzione della ricetta come la conosciamo oggi è certamente da collocare non prima del 1700, quando cioè si diffuse in Italia l’utilizzo in cucina del pomodoro. Non è stato invece stabilito con certezza il luogo di origine la parmigiana di melanzane e la sua paternità viene tuttora contesa tra la Sicilia e le città di Napoli e di Parma.

Non solo melanzane

Tra le tante ricette con le melanzane che è possibile preparare, la parmigiana è sicuramente una delle più amate, uno di quei piatti che non annoia mai e di cui non se ne ha mai abbastanza. In più si presta ad essere preparata in tantissime varianti. In primo luogo, la parmigiana di melanzane può essere realizzata con o senza sugo di pomodoro, ed essere arricchita con l’aggiunta di salame, prosciutto o uova sode. Inoltre sono diversi i formaggi che si prestano ad essere impiegati per comporre la nostra parmigiana: mozzarella, fiordilatte, parmigiano reggiano, caciocavallo, provolone o pecorino. Le melanzane impiegate, poi, possono essere fritte o semplicemente grigliate, o passate nella farina e nell’uovo prima di essere fritte.

Ma la parmigiana può essere realizzata anche utilizzando, al posto delle melanzane, altre verdure di stagione. La versione più nota è la parmigiana con le zucchine, che possono essere fritte o grigliate, ma è ottima anche con la zucca, per una variante autunnale, con i peperoni o ancora con i carciofi. Da provare è anche la parmigiana di patate, eventualmente da arricchire con mozzarella e prosciutto oppure mortadella. C’è solo l’imbarazzo della scelta, e se non sapete quale scegliere potete sempre optare per una buonissima parmigiana bianca con verdure miste!