Scopri come preparare: Ricetta funghi trifolati
Ricetta funghi trifolati

Ricetta funghi trifolati

Contorno
I funghi sono un ingrediente in grado di rendere speciali ogni tipo di piatto, dagli antipasti ai primi, dai contorni ai secondi piatti. Un modo molto gustoso e veloce per prepararli è trifolati. Scopriamo allora come cucinare i funghi: pioppini, chiodini o champignon, potrete scegliere il tipo che preferite.
Procedimento

Preriscaldare il Grand Chef Evolution a 235° fan alta per circa 5 minuti.

Nel frattempo lavare accuratamente i funghi e tagliarli a fettine; metterli quindi in un tegame insieme all’aglio, l’olio, il prezzemolo ed il sale. Mescolare bene il tutto e cuocere in due stage nel Grand Chef Evolution come da scheda tecnica.

Mescolare un paio di volte durante la cottura.
 

Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo

Cucinare i funghi: pioppini, champignon, porcini ed altre varietà

Le specie di funghi sono davvero tante e solo una piccola parte è commestibile. Tra questi ricordiamo:

  • champignon;
  • chiodini;
  • porcini;
  • cardoncelli;
  • prataioli;
  • gallinacci;

Sebbene ogni specie abbia il suo sapore particolare e le sue caratteristiche nutrizionali, i funghi sono particolarmente ricchi di sostanze nutritive che li rendono un ottimo alleato delle nostra salute.

Composti per circa il 90% di acqua, i funghi contengono importanti minerali, quali potassio, magnesio, calcio, fosforo, ferro e selenio, fibre e vitamine, in particolare quelle del gruppo B. Grazie alla loro composizione sono in grado di apportare notevoli benefici al nostro sistema immunitario, al sistema cardiovascolare e alle nostre ossa, ed esercitano un'azione antibatterica e antiossidante. Hanno effetti positivi sul sistema nervoso e sul cuore e sono in grado di contrastare l'accumulo di colesterolo nel sangue.  Inoltre hanno un bassissimo contenuto di calorie (circa 27 kcal per 100 gr nel caso, ad esempio, dei funghi porcini) e sono quindi la scelta ideale anche per chi segue un regime dietetico ipocalorico.

Il consiglio dello chef

Se i funghi dovessero rilasciare troppa acqua, aumentate il tempo di cottura del secondo stage di qualche minuto, fino a cottura ultimata.

È possibile aggiungere dei pomodorini tagliati a dadini da cuocere insieme ai funghi.