Episodio n.20, I panini

Il panino, che meravigliosa invenzione! Veloce, pratico e goloso, è il cibo perfetto per mille occasioni e per tutti i gusti. Oggi vi sveliamo la nostra ricetta, per panini fatti in casa morbidissimi e salutari, e qualche idea insolita e originale che lascerà a bocca aperta i vostri commensali! Scopriamo come preparare:

  • Soffici panini per hamburger, lievitati e cotti con Grand Chef Evolution;
  • Miniburger di tonno succosi e salutari, e pronti in pochissimi minuti.

Panini imbottiti: infinite varianti per ogni gusto

Con Grand Chef Evolution potete preparare la ricetta di panini fatti in casa sani e genuini con poche semplici mosse, a partire dal pane. Già, perché il tipo di pane che scegliamo è essenziale al pari del companatico affinché anche un semplice panino imbottito a merenda diventi un'esperienza per il palato. Il pane fatto in casa ha un gusto e una fragranza inconfondibili, e il sapore delle cose buone di una volta.

Il panino imbottito ha una storia antichissima che si perde nella notte dei tempi. Già nel IV secolo a.C. il greco Diogene di Sinope, detto il Cinico, amava consumare le lenticchie nel pane, e l'attuale via Panisperna a Roma deve il proprio nome al "panis ac perna", il ben noto e amato panino con il prosciutto. In tutta Italia nel corso dei secoli il panino imbottito è da sempre diffuso come abitudine alimentare, un pasto veloce, pratico e gustoso le cui ricette e le cui varianti si sono vestite di volta in volta delle peculiarità e delle tradizioni locali.

Ancora oggi sono tante le ricette dei panini, fatti in casa o preparati nelle botteghe dei fornai. Particolarmente morbido e dal gusto delicato, il panino all'olio può essere considerato il panino per eccellenza, diffuso in tutta Italia, al pari della tartaruga e della rosetta, un tipo di pane dalle origini molto antiche, che troviamo raffigurato già in un affresco ritrovato nell’antica città di Pompei. Panino tipico del Lazio è, invece, la ciriola, caratterizzata da una forma allungata e una crosta liscia e croccante; in Puglia si prepara la puccia, più che un panino una vera e propria pagnotta rotonda cotta al forno a legna con l'aggiunta di olive nere, mentre tipica dell'Emilia-Romagna è la tigella, una focaccina che veniva cotta su dischi di pietra o di terracotta a cui deve il proprio nome.

Per quanto riguarda il companatico, poi, le possibilità di scelta sono praticamente infinite. Si va dai salumi, come il prosciutto crudo o cotto, il salame, la bresaola, la mortadella e il capocollo, ai formaggi, che siano freschi e cremosi, o stagionati e dal gusto deciso; particolarmente adatti sono la ricotta, la mozzarella, la provola e il fiordilatte, ma anche il pecorino e il provolone. Anche le verdure sono ideali per farcire i panini: insalate, verdure grigliate, verdure fresche, carciofi, pomodori. Non dimentichiamo i panini con la carne (roast beef, cotoletta, hamburger) o con il tonno e il salmone affumicato, o il classico panino con la frittata. Per stuzzicare l’appetito dei più piccoli potete preparare nel Grand Chef Evolution dei deliziosi straccetti di pollo impanati e fritti in modo sano, o dei mini burger di manzo. E per un fine pasto, una colazione o una merenda golosa possiamo scegliere di farcire i nostri panini con marmellata, miele, o crema di cioccolato o nocciola.

Guarda tutte le ricette con Episodio n.20, I panini
Non possiedi Grand Chef Evolution per realizzare questa ricetta?
Scopri come averlo